Fumetti

Mia madre

9 Marzo 2021

Possiamo trascorrere una vita assolutamente normale, senza episodi degni di nota, eventi memorabili, momenti indimenticabili. Ma è proprio nella quotidianità, nella banalità dell’esistenza che si nasconde l’eccezionalità di ogni vita. Questo è quello che pensa Li Kunwu quando decide di raccontare la vita di sua madre. Come spiega in una nota introduttiva, ha impiegato più di un anno per portare a termine questo lavoro. Le emozioni hanno preso il sopravvento, hanno fatto riaffiorare i ricordi, amplificato la tristezza e la nostalgia, ma hanno permesso a noi di leggere questa storia e di conoscere Xinzhen. “Mia madre”, Add editore, un graphic novel che sa di famiglia, amore, affetto, malinconia. La vita di una donna, da quando era bambina fino all’età adulta, con la storia della Cina a fare da cornice: la Cina degli anni Trenta, caotica, instabile; la Cina invasa dal Giappone; la vita dei villaggi e della gente povera e quella dei signori di città. Il sogno di studiare e il dovere o l’obbligo di sottostare alle tradizioni; Mao e la speranza di una nuova vita. Due guance rosse che ci accompagnano per tutto il libro e ci aprono una finestra su questo Paese difficile da comprendere e decifrare.

*Titolo originale: “Ma maman”, Kana. Traduzione dal francese di Giovanni Zucca
Autore: Li Kunwu / Editore: Add Editore / 200 pagine / ISBN:9788867823859 / €19.50

Have a look at this too!