Fumetti

Éveils

28 Marzo 2021

Aver fretta di crescere per poter essere presa sul serio. Guardare Beverly Hills. Sognare le scarpe coi tacchi.
Aver fretta di crescere senza fare i conti con il corpo che inizia a cambiare. Provare a truccarsi.
Crescere e diventare donna, nonché oggetto di desiderio. Qualcuno potrebbe palparti in metropolitana, fare dei commenti a sfondo sessuale mentre aspetti il bus, fischiare mentre cammini per strada. Restare pietrificata, provare vergogna. Arrabbiarti con te stessa perché hai deciso di indossare una gonna invece dei soliti pantaloni.
Crescere. La guerra del Kosovo. Monica Lewinsky. L’11 settembre 2001. La mucca pazza. La seconda intifada.
Crescere. Confrontarsi con gli altri. Avere delle opinioni. Conoscere nuove persone. Nuovi amici. Nuovi amori. Leggere Virginia Woolf, Simone de Beauvoir, Annie Ernaux.
Crescere. L’AIDS. La disoccupazione. L’estrema destra. Il cambiamento climatico. Marie Le Pen. Gli attentati. Le guerre. Il cinismo dei politici. Il Covid-19.
Crescere. La paura del futuro. L’ansia. Il vuoto. Crescere e ritrovarsi nella storia raccontata da Juliette Mancini in “Éveils”, Atrabile éditions. Un graphic novel diretto, sincero che non lascia spazio a giustificazioni, apertamente provocatorio e che spinge inevitabilmente ad una riflessione su cosa vuol dire essere donna oggi.

Autore: Juliette Mancini / Editore: Atrabile éditions / Lingua: francese / 128 pagine / ISBN: 9782889230976 /€18.00

Have a look at this too!