Photography

TTP

22 febbraio 2019

TTP, abbreviazione di tischtennisplatte è la parola tedesca per indicare un tavolo da ping pong ma è anche il titolo del libro che raccoglie l’interessante progetto fotografico del giapponese Hayahisa Tomiyasu.
Siamo a Lipsia, in un dormitorio universitario, all’ottavo piano. La macchina fotografica posizionata di fronte ad una finestra sempre nello stesso punto, per 5 anni, dal 2011 al 2016. L’obiettivo e l’occhio del fotografo osservano un banalissimo tavolo da ping pong al fine di immortalare lo scorrere del tempo e la gente che vi gravita intorno.
Un tavolo da ping pong che cambia utilizzo in base alle stagioni e alle persone. In primavera sembra perfetto per cambiare il pannolino ad un neonato, per appoggiare giacche, zaini, pettorine o come panca per fare addominali e praticare yoga. In estate è una comoda seduta per chiacchierare con gli amici, bere una birra, fare una telefonata o come lettino per riposarsi o prendere il sole. Di sera c’è chi lo usa come tavolo su cui mettere bottiglie, bicchieri, piatti e tutto quello che serve per allestire un ricco aperitivo mentre di giorno c’è chi lo considera un divisorio per giocare a pallavolo, una struttura per far arrampicare i bambini, una pista per far decollare aeroplani giocattolo. In inverno lo si trova spesso coperto di neve e nelle giornate autunnali spesso abbandonato.
Vincitore del First Book Award nel 2018, TTP di Hayahisa Tomiyasu pubblicato da MACK, potete acquistarlo qui.

Photography: Hayahisa Tomiyasu  / Publisher: MACK Books / English edition / 260 pages /  ISBN 9781912339242 / €30.00

Have a look at this too!