MiscellaneaPhotography

point it. traveller’s language kit

23 agosto 2017

Questo libro mi accompagna, ormai da anni, in ogni mio viaggio. Dalla Russia alla Danimarca, dal Portogallo al Messico, dalla Francia alle Maldive, dalla Costa Rica all’Austria. In qualsiasi paese vado, indipendentemente dalla lingua parlata, conosciuta o no, Point It è la prima cosa che metto in valigia. Un libro piccolissimo con oltre 1000 immagini (alcune anche molto retrò) che rappresentano oggetti, cibi, persone, mezzi di trasporto, bevande, sport, attrezzi da lavoro e tutto quello che può essere utile sapere quando sei in un paese straniero. Giapponese, indiano, swahili, russo, spagnolo, arabo, turco, cinese, albanese, svedese e tutte le lingue del mondo racchiuse in un semplice e immediato dizionario illustrato. Non ci sono lemmi, accenti, pronunce giuste o sbagliate, singolare o plurale, maschile e femminile ma solo il semplice gesto di indicare con il dito la parola che ti serve sapere in un preciso momento.

I’ve been carrying this book with me during my travels for many years now, from Russia to Denmark, from Portugal to Mexico, from France to the Maldives, from Costa Rica to Austria. Wherever I go, regardless of the language, known or unknown, Point It is the first thing I pack. It’s a tiny book with more than 1000 images (some of them quite retro) of objects, food, people, means of transport, drinks, sports, tools and anything you need to know when you are in a foreign country. Japanese, Indian, Swahili, Russian, Spanish, Arabic, Turkish, Chinese, Albanian, Swedish: all the languages of the world are included in a simple and quick illustrated dictionary. No definitions, accents, right or wrong pronunciations, singular or plural, masculine or feminine: just the act of pointing with your finger the word you need to know in that moment.

Publisher: Graf Editions / ISBN:9783980880275 / 72 pages / €6.90

Have a look at this too!