Miscellanea

Istanbul. Le ricette di culto

5 febbraio 2017
Istanbul. Le ricette di culto - Pomme Larmoyer - Guido Tommasi editore - On printed paper

A metà strada tra un classico libro di ricette e una guida turistica, Istanbul. Le ricette di culto di Pomme Larmoyer (tradotto in italiano per quelli della Guido Tommasi Editore) è il libro perfetto per chi vuole scoprire la cultura di questa città non solo attraverso musei, edifici religiosi, monumenti, parchi e tutto quello che di culturale può offrire, ma anche e sopratutto attraverso il suo cibo, che scandisce il ritmo della giornata e racconta molto della vita sociale dei turchi.
Si parte dal quartiere di Faith, la vecchia Istanbul, con la Kahvalti, la ricca colazione a base di formaggio, uova, sottaceti, pane, marmellata, miele e caffè, importante rito del weekend quando gli amici si ritrovano a chiacchierare mangiando.
Si continua la passeggiata spostandoci in zona Karaköy, Pera e Cihangir per fermarci, quando siamo stanchi, in qualche bar, locanda o ristorante a provare la squisita zuppa di lenticchie, considerata la base del cibo dei lavoratori e le meze: piattini di differenti pietanze accompagnate di solito da pane tostato, olive e sottaceti a cui segue poi il pesce e l’immancabile Raki, bevanda alcolica a base di anice dove sciogliere i cattivi pensieri della giornata.
In Asia possiamo andare da Aytekin Erol, il negozio dove trovare i migliori lokum della città, mentre a Kadiköy possiamo divertirci a gironzolare per il mercato Kadiköy Tarihi Salı Pazari, uno dei più importanti di Istanbul.
Una sezione del libro è dedicata alla zona di Taksim e al cibo di strada: Islak Hamburger, Lahmaçun, il panino al pesce (Balık Ekmek) o il dürüm all’agnello.
Si conclude il tour gastronomico con i dolci che sembrano non mancare mai nella cucina turca: baklava ai pistacchi o alle noci, dolce al formaggio (künefe), le frittelle caramellate, o gli Yağli simit, biscotti salati al sesamo.
E come dice la stessa Larmoyer nella prefazione: Avete fame? Benvenuti a Istanbul!

Half cooking book and half travel guide, Istanbul. Cult Recipes is the perfect book if you want to discover this city not only through its museums, religious buildings, monuments, parks, but especially through its food, that is the real center of Turkish social life.
Our first stop is in Fatih, in the old part of the city, to taste the Kahvalti, the typical breakfast with cheese, eggs, pickles, bread, jam, honey and coffee, a true ritual for the weekend to meet and chat with friends. Then we go to Karaköy, Pera and Cihangir where we can stop in some bar or restaurant and enjoy a delicious lentil soup and some meze, small dishes with toasted bread, pickles and olives, before feasting on a good fish and a glass of Raki, an alcoholic anise-based drink. Once we are in the Asian side, we can go to Aytekin Erol to find the best lokum of the city and visit the Kadiköy Tarihi Salı Pazari, one of the most important market in town.
A whole chapter is about the Taksim area and the street food: Islak Hamburger, Lahmaçun, the fish sandwich (Balık Ekmek) or the lamb dürüm.
Last stop for the dessert: some pistachio or walnut baklava, a cheese pastry (künefe), some candy pancakes or the Yağli simit, sesame salty biscuits.
And as the author says in the preface: Are you hungry? Welcome to Istanbul!

Author: Pomme Larmoyer ; Illustrations: Zeina Abirached / Publisher: Guido Tommasi Editore / Italian edition / ISBN:9788867531462 / €29.90

Have a look at this too!