Architecture & DesignPhotography

FOTO DAL FINESTRINO

27 novembre 2014

Oggi vorrei parlare di un libro che mi è stato regalato lo scorso anno da un cliente della libreria, dopo aver visto il mio entusiasmo per Scritto di notte di Ettore Sottsass, che consiglio a tutti di leggere. Foto dal finestrino è una breve raccolta di ventisei fotografie scattate da Sottsass durante i suoi viaggi in giro per il mondo, affiancate da riflessioni, non sempre positive, sull’architettura, l’urbanistica, la società. A Hong Kong, di fronte all’immagine di un albero in un cortile Sottsass scrive: “A Torino conoscevo un vecchio artigiano restauratore di armadi laccati e doratore di grandi cornici del Settecento. Mi voleva bene e mi diceva sempre: “Architetto. Quando non sa più che cosa fare, ci metta uno specchio. Va sempre Bene.” Io sorridevo. Adesso, dopo più o meno cinquant’anni, dico a me stesso: “Ettore. Quando non sai più che cosa fare, mettici un albero. Va sempre bene.” Sono pensieri e considerazioni che chiunque, soprattutto chi progetta e permette la costruzione di quegli orrori di cemento in cui siamo obbligati a vivere o che siamo costretti a vedere sempre più spesso, dovrebbe leggere per poi fermarsi. Così da evitare l’ennesimo scempio architettonico.

A brief collection of 26 photos that Ettore Sottsass took during his travels around the world, together with his (not always positive) thoughts on architecture, city planning and society: these are reflections that everybody, especially those who design and build the horrible cement houses we are forced to live in or to see every day, should read and then stop. To avoid a further architectural mess.

Author: Ettore Sottsass / Publisher: Adelphi / Italian edition / ISBN: 9788845924293 / 76 pages / €8.00

Have a look at this too!