Photography

Confine

9 marzo 2018

Nell’estate del 2016, centinaia di migranti hanno cercato di raggiungere l’Europa del Nord attraverso la Svizzera. Respinti dalla frontiera sigillata queste persone, fino a 500 nel momento di massima emergenza,  si sono ritrovate bloccate nella stazione ferroviaria di Como San Giovanni e nel suo parco,  in attesa di conoscere il loro futuro.
Confine. Una narrazione collettiva di quando il parco della stazione San Giovanni di Como si è trasformato in un campo profughi ci riporta a Como, alla calda estate del 2016, e attraverso le parole di Philip di Salvo, Andrea Quadroni, Alessandro Ronchi e Luigi Mastrodonato, e le fotografie scattate da Mattia Vacca e Emanuele Amighetti  racconta la storia di queste persone e la reazione della città di Como, costretta a riconoscere e ricordare il suo status di città di confine.
Confine è stato realizzato grazie a una campagna crowdfunding su Kickstarter. Una parte dei soldi raccolti è stata donata in beneficienza a un’associazione che si occupa di accoglienza ai migranti sul territorio di Como.
Un libro che non ha bisogno di altre parole per essere raccontato.

Potete acquistare i libro qui: http://www.deliciouseditions.com

Editing: Philip Di Salvo / Photographs: Mattia Vacca, Emanuele Amighetti / Art Direction: Giovanni Egeo Marchi / Contributors: Luigi Matrodonato, Andrea Quadroni, Alessandro Ronchi / Publisher: Delicious Editions / English and Italian edition / ISBN:9788894004113 / 88 pages / €25.00

 

Have a look at this too!