Comics

COLPI DI CODA

3 febbraio 2015

Mi sono innamorata di Altan da bambina leggendo la Pimpa sul Corriere dei piccoli, senza sapere chi fosse l’autore. Al secolo Francesco Tullio Altan, ha creato personaggi ormai mitici, cogliendo nelle sue vignette satiriche la realtà che ci circonda, strappandoci un sorriso spesso amaro ma incontenibile. Quelle che preferisco personalmente sono le sue donne: accoccolate, placide, ma con un sarcasmo tagliente e implacabile: “Non vorrei aver commesso un’imprudenza, a nascer donna”, “Ho la nausea: o sono incinta o sono italiana”. Le sue battute folgoranti, geniali, colpiscono la politica, gli uomini, le donne, il lavoro, la religione… ce n’è per tutti, e senza sconti né ipocrisia. Colpi di coda pubblicato da Gallucci, raccoglie le vignette degli ultimi mesi, organizzate in temi, che ci permettono di ripercorrere gli avvenimenti più recenti. Un’antologia che è un antidoto all’oblio di cui siamo spesso vittime…

I fell in love with Altan when I was a child reading his cartoon La Pimpa. Francesco Tullio Altan has created some legendary characters and he captures the reality around us and makes us smile bitterly through his satirical drawings. I especially like his women, quietly nestled and sharply sarcastic: “I hope I haven’t been careless in being born a woman”; “I’m sick: maybe I’m pregnant or I’m Italian”. His stunning jokes talks about politics, men, women, job, religion and much more. Colpi di coda is published by Gallucci and collects his last drawings reminding us of the most recent events.

Author: Francesco Tullio Altan / Publisher: Gallucci / Italian edition / ISBN: 9788861457614 / 232 pages / €13.00

Have a look at this too!