Comics

Cinemah presenta il buio in sala

12 giugno 2016

Ogni tanto ci piace pubblicare recensioni scritte da amici. Questa volta a parlarci del nuovo libro di Leo Ortolani edito dalla Bao Publishing è Felice Garofalo che normalmente scrive per abits.it.

Leo Ortolani è uno degli autori di punta del fumetto italiano, da ormai più di venti anni, e la sua creatura, Rat-man, riesce ogni due mesi a strappare grasse risate e più di una lacrimuccia a folle di fan adoranti. Se oggi cercate un fumetto di qualità, andate a recuperare Rat-man. Mi ringrazierete dopo.
Oggi però, parliamo di un’altra opera di Ortolani: Il buio in sala.
Se siete tra quelle persone che, appena uscite dal cinema, hanno bisogno di sviscerare ogni singolo aspetto del film, questo libro fa per voi. Se, invece, siete tra quelli che hanno bisogno di metabolizzare la trama prima di poterne parlare, questo libro fa comunque per voi. Se non andate al cinema perché tanto potete scaricare i film il giorno dopo l’uscita ufficiale, questo libro fa ancora per voi.
Il volume raccoglie le recensioni – rigorosamente a fumetto – che Ortolani ha pubblicato sul suo blog Come non detto (leortola.wordpress.com) nel corso degli ultimi quattro anni (più qualche inedito).
Come suo solito, l’autore parmigiano riesce a mescolare sapientemente umorismo e serietà: in poche parole, tra le tavole del libro, troverete momenti di irrefrenabile ilarità (alcune tavole vi faranno ridere letteralmente fino alle lacrime) ma anche la capacità di analisi di un film che solo uno sceneggiatore di lunga data riesce ad avere. Il tutto infarcito da riferimenti alla cultura nerd come se non ci fosse un domani.
Alcune chicche del libro, valgono da sole la spesa. In particolare, secondo me, le recensioni impietose dei film della Marvel e della DC ma soprattutto la presa in giro che viene fatta al creatore di Lost (nonché regista di Star Wars VII) J.J. Abrams, per due dei suoi atteggiamenti più famosi: le continue strizzatine d’occhio ai fan in ogni suo remake e l’incapacità cronica di chiudere le trame che apre.
Insomma, se siete appassionati di cinema, se vi piacciono i fumetti, se trovate il Morandini troppo borioso o se semplicemente volete passare qualche ora divertente, questo libro non può mancare sulla vostra libreria.

Sometimes we like to publish a review written by a friend. Today Felice Garofalo (who usually writes for this website) talks about the new book by Leo Ortolani published by Bao.
Leo Ortolani is one of the most important Italian cartoonist, author of the renowned Rat-man. His last book, Il buio in sala, collects the film reviews he published as comics on his blog during the past four years. He mixes humour and fun with the ability to analyze a film that reveals his screenwriting’s skills. Some gems are the harsh reviews of the Marvel’s and DC’s films and especially the jokes he makes about J.J. Abrams, the creator of Lost, for his well-known attitudes: winking to his fans in every remake and the inability to close the stories. If you are passionate about films, if you like comics, if you want to have some fun, this book is for you.

Author: Leo Ortolani / Publisher: Bao Publishing / Italian edition / ISBN: 9788865436691 / 192 pages / €17.00

 

Have a look at this too!