Photography

Calabria Upon Return

5 giugno 2016

Calabria
Calabria
I am hit by defeat
Parched silent canyons
of tired beauty
streams of water
adrift
Calabria
we are
Naked bricks
in undefined piles
unkept trees
with shredded roots
Calabria
Calabria
We have been away
too long

Da questa poesia e da un alternarsi di immagini di persone e luoghi, che sembrano appartenere a terre lontanissime, prende vita Calabria Upon Return di Alessandra Kila. Una breve raccolta di emozioni e sentimenti che solamente chi ritorna a casa dopo un lungo periodo di lontananza e, forse, solamente chi ha vissuto in Calabria può provare. Alessandra Kila ha deciso di esprimere queste emozioni a suo modo: fotografando. Volti, sguardi, paesaggi aridi e deserti, piante bruciate dal sole, il mare, la spiaggia, la desolazione, il senso di abbandono e di immobilità… la Calabria. Un libro di piccolo formato, pochi fogli volanti tenuti insieme da un elastico e stampato in soli 300 esemplari dalla casa editrice indipendente Paper Tigers Books.
Un omaggio a questo pezzo di Italia che, ieri come oggi, è sempre stata abituata a vedere i suoi abitanti crescere per poi partire, allontanarsi e abbandonarla.

This poem and a series of pictures of people and places that belong to faraway lands are the starting point of the book Calabria Upon Return by Alessandra Kila. It’s a short collection of emotions and feelings that you can experience when you come home after a long time or maybe only if you have lived in Calabria. Faces, eyes, dry and desolate landscapes, sun burnt plants, the sea, the beach, the bleakness, the sense of neglect and stillness: Calabria. A small book made of a few sheets of paper tied by a rubber band, only 300 copies published by Paper Tigers Books. It’s an homage to this part of Italy that has always been used to see her inhabitants grow up and then leave and abandon her.

Author: Alessandra Kila / Publisher: Paper Tigers Books / English edition / ISBN: 9780992752712 / £14.00

Have a look at this too!