Architecture & DesignMagazine

BURRASCA MAGAZINE #2. BIENNALI

9 agosto 2015

Qualche giorno fa il Consiglio di amministrazione della Biennale di Venezia ha nominato il nuovo curatore della 15esima Mostra Internazionale di Architettura che si terrà dal 28 maggio al 27 novembre 2016. A svolgere l’importante incarico che, come sempre accade, verrà da alcuni criticato e da altri elogiato, sarà l’architetto cileno Alejandro Aravena. Ma quando è nata la prima Biennale e come è riuscita ad avere un successo tale da essere diventata un modello di esposizione, alternativo ai musei, copiato e riproposto in tutto il mondo? Come è riuscita ad attirare quantità sempre più grandi di persone e far si che molte istituzioni ne abbiano ereditato il nome? Un gruppo di studenti di Genova e giovani architetti hanno deciso di approfondire l’argomento e soddisfare la nostra curiosità nel terzo numero della rivista da loro fondata dal titolo Burrasca come l’associazione che ne fa capo. Una riflessione sul ruolo della Biennale con due interviste di rilievo: una a Joseph Grima e l’altra a Paolo Portoghesi. Un dibattito approfondito sulla Biennale che oggi per alcuni è uno strumento di comunicazione e diffusione di idee, luogo di sperimentazione e conoscenza, per altri l’ennesimo evento mondano, diventato quasi una moda, senza un particolare contenuto.

Some days ago Chilean architect Alejandro Aravena was appointed curator of the 15th Venice Biennale of Architecture. Do you know when the first Biennale took place and how it has become such a successful exhibition? Or how it has involved so many people and institutions? The third issue of Burrasca, a magazine founded by a group of students and architects in Genoa, answer to all these questions, with a reflection on the role of the Biennale and two important interviews, to Joseph Grima and Paolo Portoghesi. 

Publisher: Burrasca / English edition / ISBN 9788894046618

Have a look at this too!